Lombalgia cause e fattori di rischio

Lombalgia cause e fattori di rischio

per comprendere al meglio le cause della lombalgia, bisogna capire che nonostante la sedentarietà sia una delle maggiori cause che portano a questo mal di schiena, essa è da associare a cause multiple spesso concatenate tra loro. Quali sono dunque le cause della lombalgia che da sole o concatenate tra loro possono portare questo fastidioso dolore alla schiena?

Scarso movimento

Si può fare una vita sedentaria a causa del tipo di lavoro che si svolge, ma anche per abitudini di vita scorrette. una cosa è certa, bisogna monitorare con costanza il proprio livello di sedentarietà e porvi rimedio, per evitare la comparsa della lombalgia oltre ad altre problematiche per la salute come l’aumento di peso eccessivo.

Postura scorretta e lombalgia

Si è stimato che l’assumere posizioni scorrette con il busto, porta in moltissimi casi a soffrire di lombalgia. Questo fattore è insieme alla mancanza di movimento la prima causa che sta alla base della comparsa del dolore di schiena lombare.

Allenare i muscoli lombari

Anche quando si frequentano palestre è difficile che le persone diano la giusta importanza all’allenamento della muscolatura presente nella zona lombare. Questo è sbagliatissimo, perchè un’altra causa di lombalgia è proprio la debolezza muscolare. Se deboli e poco allenati, i muscoli lombari insieme a quelli addominali, non riescono a svolgere bene la loro funzione sostenitrice portando chiunque a poter essere soggetto a contratture.

 

Le curve della colonna vertebrale

La colonna vertebrale è concepita apposta per riuscire a sostenere senza sforzo il peso dell’intero corpo umano. Tale capacità è dovuta alla presenza delle caratteristiche curve, tra cui quella della zona lombare. Tali curve, se deformate possono causare la lombalgia.

 

Peso eccessivo

Tutto il comparto vertebrale, sia muscolare, articolare o osseo, risente in modo gravoso dei chili di troppo che possono deformare le curve, degradare i dischi intervertebrali e affaticare i muscoli della colonna vertebrale.

Fumo e lombalgia

Seppur non sempre menzionata tra gli effetti negativi del fumo, anche la lombalgia può essere una patologia scatenata da tale fattore. La motivazione sta nel fatto che il fumo delle sigarette, porta ad una minore ossigenazione dei tessuti e interessando quelli che compongono la parte lombare del corpo umano, portano a soffrire dei sintomi della lombalgia anche in assenza di altri fattori.

Lombalgia cause e fattori di rischio

Lombalgia esercizi e rimedi
Lombalgia esercizi e rimedi

http://www.ortopediapodavini.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *