Lombalgia sintomi e dolori alla schiena

Lombalgia sintomi e dolori alla schiena

Con il termine lombalgia si identifica una sensazione dolorosa che compare nella parte bassa della schiena, nella zona lombare. Avvertire dolore alla zona lombare, è uno degli avvenimenti patologici più frequenti negli ultimi decenni e che colpisce in modo più o meno cronico tantissime persone.

Si stima addirittura che nei paesi più industrializzati al mondo, almeno l’80% della popolazione soffra o abbia sofferto dei sintomi della lombalgia. Successivamente il dato è allarmante in quanto si ripercuote come tutte le patologie sulla produttività della persona (quando colpita in età lavorativa), con conseguenti visite specialistiche, assenze da lavoro o rallentamento dello stesso per i forti dolori lombari.

Lombalgia sintomi e dolori alla schiena

Quindi il dolore derivante dalla lombalgia, parte dalle zone più prossime alle vertebre sacrali e lombari irradiandosi per tutta la parte bassa della schiena. Tale caratteristica fa si che quando si avvertono i sintomi della lombalgia si pensa subito ai reni, che raramente ne sono la causa.

La lombalgia può essere avvertita in forma acuta ma risolvibile in modo rapido senza l’ausilio di interventi difficili e con rimedi ortopedici veloci. La cosa da tener presente quando compaiono i sintomi della lombalgia è che bisogna agire con tempestività, contattare il medico subito e cercare di capire e debellare la causa del dolore alla schiena.

Solo in questo modo la maggior parte degli attacchi di lombalgia riesce ad essere curata in modo tale da non far più la sua comparsa.
Il colpo della strega, un dolore intenso, fortissimo, che si avverte a causa di bruschi movimenti o nel mentre si è intenti a sollevare pesi con posture scorrette. Questo dolore alla schiena può perdurare in modo molto acuto per diversi giorni.

Inoltre il passaggio da lombalgia acuta a lombalgia cronica è davvero breve, quando essa non è curata con tempestività con prodotti ortopedici e la persona che ne soffre non è ammonita di abitudini posturali errate. i sintomi della lombalgia possono interessare anche gli arti inferiori e quando avviene ciò, si parla di sciatica o sciatalgia.

Concludendo si è soliti associare la lombalgia a quello che è lo stile di vita di oggi di moltissime persone, sedentario e con alimentazione errata.

La sedentarietà è il fattore di rischio principale è ciò è testimoniato dal fatto che la lombalgia cronica colpisce chi svolge lavori dietro a una scrivania o in un’ automobile, oltre naturalmente a quelle persone che sollevano quotidianamente grandi pesi in modo non corretto come ad esempio i magazzinieri.

Lombalgia sintomi e dolori alla schiena

http://www.ortopediapodavini.eu

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *