Piaghe od ulcere da decubito

Piaghe od ulcere da decubito

Piaghe od ulcere da decubito – come si formano e curano

Assumere in modo prolungato la stessa posizione, cosa che capita purtroppo spesso in maniera forzata quando si è immobilizzati per una patologia, è il motivo principale per la formazione di piaghe; prendono il nome infatti di piaghe da decubito.

Tali piaghe (lesioni), sono dolorosissime e abbastanza difficili da guarire, ecco perchè una buona prevenzione affinchè esse non facciano la loro comparsa in una degenza, è d’obbligo.

Come prevenire le piaghe da decubito? e perchè si formano? Continua a leggere per scoprire le risposte a questi due quesiti.

Piaghe od ulcere da decubito

 

Per rispondere correttamente a tale domanda, è bene sapere anche cosa sono realmente le piaghe da decubito. Il nostro corpo è ricoperto dalla cute esternamente, mentre internamente l’organismo viene sostenuto da componenti di natura più solida della cute come le ossa. Mantenendo senza una corretta protezione la stessa posizione, la cute viene come stretta in una morsa dall’oggetto sul quale si è distesi o seduti (letto, poltrona, carrozzina etc etc) e le parti più dure del corpo umano localizzate in determinati punti.  Ciò fa si che la cute subisca dei danneggiamenti più o meno profondi, che non sono altro che ulcerazioni della pelle.

Questa postura tenuta per lungo tempo a causa di una totale o parziale immobilità, non consente ai tessuti della cute di ricevere l’apporto quotidiano di sostanze nutritive ed ossigeno, causandone il danneggiamento.

In che parte del corpo si presentano?

Potrebbero presentarsi in uno o più punti contemporaneamente, in base all’anatomia del corpo e dalla posizione assunta.

Potremmo dire che le parti del corpo maggiormente interessate da piaghe da decubito, sono quelle più a contatto con le ossa del bacino, della colonna vertebrale, dei gomiti o dei talloni.

Piaghe od ulcere da decubito: come curarle

Come affermato in precedenza, le piaghe da decubito sono di difficile guarigione, dunque sarebbe meglio prevenirle che curarle. Una buona cosa da tener conto, è idratare bene la parte della pelle che potrebbe essere interessata dalla loro comparsa. Ciò può essere fatto sia in fase di prevenzione che in fase di cura per portare alla guarigione effettiva delle piaghe da decubito. Una volta che si deterge la pelle perchè le piaghe gia sono presenti, bisogna farlo usando molta delicatezza non solo per il dolore che il paziente affetto da tali lesioni può provare, ma anche perchè deve essere mantenuto il più possibile il PH naturale della parte interessata. Utile dunque utilizzare detergenti che non facciano schiuma e che siano facili da risciacquare.

Piaghe da decubito come prevenirle

Abbiamo visto in precedenza che una buona idratazione della pelle può combattere la nascita di tali piaghe in modo preventivo. Il rimedio più efficace per evitare che queste lesioni facciano la loro comparsa, sono l’utilizzo di appositi cuscini realizzati apposta per tali patologie. Concludendo esistono davvero cuscini per ogni tipo di esigenza e postura da tenere. Cuscini antidecubito creati in gel, cuscini da decubito per degenze a letto o per rendere la seduta sulle carrozzine più soffice e protetta, o materassi antidecubito che riescono a dare sollievo anche a chi per degenza è costretto a letto per periodi prolungati.

http://www.mediland.it

http://www.ortopediapodavini.eu