Scapola Alata: cause e sintomi

Quando l’assetto normale della scapola assume una forma anomala si dice che il soggetto è affetto da scapola alata.

L’anomalia presente nella scapola che da origine alla patologia della scapola alata, consiste nel sollevamento rispetto al piano toracico del lato dell’osso più vicino alla colonna vertebrale.

Scapola Alata

scapola alata

In presenza della scapola alata i muscoli delle scapole hanno sempre scarsi livelli di forza e di elasticità.

I muscoli aduttori, in particolare, non riescono a fissare le scapole al torace correttamente , allontanandole dalla linea mediana del corpo e proiettandole verso l’esterno.

Questa patologia, può essere caratterizzata sia dall’anomalia in una delle due scapole (monolaterale) che in tutte e due (bilaterale).

Quaesto difetto viene spesso sottovalutato, poiché si crede, erroneamente, che  regredisca sempre e comunque durante  il processo di crescita.

Occorre prestare attenzione perché, se è vero che questo può effittavemente accadere,  i casi nei quali questa patologia si stabilizza o aumenta sono maggiori di quanto si immaggini.

Ecco perché è sempre consigliato intervienere in maniera adeguata, in particolar modo quando il corspo è in fase di maggior sviluppo delle ossa.

Scapola Alata: cause

La scapola alata è una patologia ortopedica molto diffusa tra soggetti di sesso maschile o femminile che hanno un età compresa tra i 12 ed i 15 anni, proprio in corrispondenza del maggior sviluppo osseo.

Le cause che possono far presentare tale patologia sono molteplici, citiamo tra le altre:

  • Origine congenita
  • Sindrome di Parsonage turner
  • Problemi al meccanismo sospensivo scapolare
  • Problemi al ritmo scapolare
  • Patologie del nervo toracico lungo
  • Dorso curvo
  • Scoliosi

Scapola Alata: sintomi

Questa patologia può presentarsi con il sintomo della debolezza muscolare, cosa che fa capire che c’è una correlazione tra essa e un malfunzionamento dei muscoli scapolari.

La  scapola alata a volte non ha sintomi, generalmente, anche se in alcuni casi si avverte dolore, una forte debolezza muscolare, la difficoltà a muovere gli arti superiori ed una evidente deformazione.

Spesso tra i soggetti che soffrono di scapola alata, si osserva una forte o meno forte instabilità della scapola e di tutto il complesso che fa parte della spalla.

Potrebbe interessarti anche l’articolo che parla dei raddrizza spalle ortopedici.