Patologia lombare e semirigido

Patologia lombare e semirigido

Si è presentata nel mio negozio una signora, circa 60 – 65 anni, per il noleggio dell’apparecchio per magnetoterapia.

La magnetoterapia è una terapia alternativa utilizzata per il trattamento  reumatismi,osteoporosi, fratture ossee e in tutte le patologie caratterizzate da dolore muscolare. 

La suddetta signora è dal mese di ottobre che ha dolore localizzato nel tratto lombare ed a nulla sono valsi i vari interventi come antinfiammatori, antidolorifici, Tecarterapia che è un trattamento elettromedicale, che permette un più veloce recupero delle  patologie  dell’apparato muscolo-scheletrico.

Inoltre la paziente ha effettuato massaggi, fisio terapia ed  è seguita naturalmente da un fisioterapista oltre che da uno specialista medico.

Patologia lombare e semirigido

Parlando con la signora le facevo il mio esempio a luglio del 2017 venivo visitato tramite il sistema sanitario nazionale da un’ottimo specialista ortopedico,del poliambulatorio di via ( zona Baggio).La visita è durata 40

minuti il medico ha fatto la sua diagnosi e terapia ordinandomi del cortisone ed altri medicinali al che informavo il medico di avere una modica  diabete,abbiamo scelto di sostituire gran parte della terapia con un  un corsetto semirigido.

Il mese d’agosto del 2017  l’ho passato portando  portando il busto a distanza di 16 mesi in cui ho fatto una vita normale nonostante i 70 anni li abbia passati da un po si stanno presentando i sintomi di una nuova regressione, che ho prontamente risolto indossando il busto.

Tornando alla signora sopra citata da un piccola osservazione notavo che le braccia della signora creavano un angolo diverso sui fianchi, al che mi suonava un campanello d’allarme l’arto inferiore destro era più corto di circa 1,5 cm.  a rispetto al contro laterale che determina uno sbilanciamento del bacino e relativa scoliosi ( che è una doppia deviazione laterale a S  della colonna vertebrale  sul piano sagittale, e con una più o meno marcata rotazione dei corpi vertebrali.)

Patologia lombare e semirigido

Concludendo se a  detta sofferente non verrà fatto una giusta diagnosi le cure in essere potranno lenire in parte i disturbi della signora; il bacino va livellato con un rialzo da cm. 0,7 a 0,8 ( non bisogna compensarlo completamente ).

Infine indossando un corsetto semirigido  la paziente limiterà il movimento non creando calore diminuirà l’infiammazione ed  dolore e potrà continuare ad attender ai 3 nipotini non guarirà ma come dico sempre ai miei clienti non occorre guarire ma bisogna stare benino ed avere una vita abbastanza normale.

Patologia lombare e semirigido

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.